Loading
Scopri le meraviglie che circondano le nostre case vacanza

Contesto

Tivoli è una città segnata dai paesaggi della campagna romana e caratterizzata dai grandi monumenti dell'antichità che possono essere visitati ancora oggi in un ambiente incontaminato. I sapori locali sono un'altra costante della visita a Tivoli, città molto apprezzata dagli antichi romani per le sue terme e la sua aria salubre. I monumenti e gli edifici storici sono davvero molti da vedere e risalgono a tutte le epoche.

La città di Tivoli ha un aspetto tutto particolare che è stato preservato nel tempo. La gita a Tivoli sarà segnata dalla bellezza del paesaggio naturale dei dintorni tipici laziali. Le principali attrazioni risalgono all'epoca degli imperatori romani che qui costruirono numerose ville e templi. Ma anche il centro storico di stile medievale conserva in sé numerose sorprese da non perdere assolutamente. Tivoli è adatta a una gita fuori porta all'insegna del relax e della buona cucina. I periodi migliori per godere di tutti i divertimenti sono: il periodo di carnevale, il mese di luglio e il mese di settembre.

A ritmo d'acqua

Villa d'Este

La Villa d'Este di Tivoli è considerata un capolavoro indiscusso del rinascimento italiano e patrimonio UNESCO dal 2011, per cui questa è una delle tappe obbligatorie durante la vostra visita a Tivoli.

250 zampilli, 255 cascate, 100 vasche, 50 fontane, 300 paratoie, solo solo alcuni numeri della maestosa bellezza dei giardini del cardinale Ippolito II D'Este, un luogo che permette, a discapito della sua grandezza, una visita comoda e rilassante.

Il polmone verde di Tivoli

Villa Gregoriana

La Villa Gregoriana, costituita dal verde parco e dalla maestosa cascata, è posta nel centro abitato di Tivoli nei pressi della confluenza del fiume Aniene con la valle dell'Inferno. Si può quindi di certo immaginare quanto sia di forte impatto e di grande suggestione questo monumento.

Il parco rappresenta un unicum che declina in modo esemplare l'estetica del sublime tanto cara alla cultura romantica; naturale e artificiale vi si fondono in modo così seducente da diventare, nell'Ottocento, il soggetto principale delle rappresentazioni pittoriche di Tivoli, che diventa meta obbligata del Grand Tour.

La meraviglia dell'impero

Villa Adriana

La residenza dell'imperatore Adriano, che fece costruire con eccezionale sfarzo una villa a Tivoli dove erano riprodotti con i loro nomi i luoghi più celebri delle province dell'impero, come il Liceo, l'Accademia, il Pritaneo, la città di Canopo, il Pecile e la valle di Tempe; e per non tralasciare proprio nulla, vi aveva fatto raffigurare anche gli inferi.

Se si viaggia con bambini è interessante considerare che all'interno di Villa Adriana si trova un centro di archeologia Libraria dove è possibile impegnare i bambini in percorsi didattici volti alla scoperta dell'archeologia. Uno dei siti più visitati ed estesi del mondo.

A difesa della cultura

Anfiteatro di Bleso e Rocca Pia

Nella parte alta della città possiamo facilmente riconoscere la Rocca Pia, ed ai suoi piedi si trova l'anfiteatro di Bleso risalente al II secolo d.C.

Costruita di pari passo con la Villa D'Este sopra i resti di un anfiteatro romano risalente al 184 d.c.

Le terme di Roma

Terme Acque Albule

La città di Tivoli è altrettanto famosa anche per la presenza delle sorgive termali dette anche "Acque Albule" apprezzate dagli imperatori sin dall'antichità. Le terme offrono la possibilità di poter trascorrere lunghi periodi di relax, arte e cultura nella nostra splendida città.

Inoltre le Terme permettono percosi benessere e curativi, date le qualità salutari dell'acqua solfurea.

Cosa potrai scoprire

Le Chiese

Per quel che riguarda gli edifici religiosi, la città ne annovera diverse decine, e questo dato allarga ancora di più il già consistente patrimonio culturale tiburtino. Tra le più importanti chiese si ricorda sicuramente la pieve medievale di San Silvestro, la chiesa di San Pietro alla Carità ed il Duomo.